PISTA CICLABILE SAN LORENZO / SAN REMO

La Pista Ciclabile del Parco Costiero del Ponente Ligure sorge sul vecchio tracciato costiero della ferrovia a binario unico tra Ospedaletti e San Lorenzo al Mare, che nell'Ottocento collegò la Riviera alle metropoli del nord Europa, sulla linea Genova-Ventimiglia, dismessa nel 2001 e spostata a monte. La linea è stata bonificata e trasformata nell’attuale pista ciclabile. 
La Pista Ciclabile è stata inaugurata nel 2008 ed oggi è lunga circa 24 km, da Sanremo sino a San Lorenzo al Mare, passando per Arma di Taggia, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare.

 Presto verrà realizzato il tratto che collegherà Sanremo con Ospedaletti. Il progetto complessivo prevede un tracciato di circa 70 km sino a Finale Ligure, che sarà realizzato man mano che si compirà lo spostamento della linea ferroviaria a monte.

Il percorso - fruibile da pedoni e ciclisti in entrambe le direzioni di marcia - è per lo più facile e pianeggiante, attraversa piccoli borghi e costeggia il tipico litorale mediterraneo, in tratti suggestivi, unici e un tempo inaccessibili. Dalla pista, il cui sedime è spesso a ridosso del mare, è possibile accedere facilmente a spiagge e scogliere. La Pista Ciclabile è quindi inserita in un contesto ambientale unico, con la maggior parte del tracciato a bordo mare, circondato dalla macchia mediterranea e dai giardini della Riviera. Si tratta perciò di un percorso ideale per fare una passeggiata in famiglia, ma è anche un ottimo percorso per raggiungere da Sanremo l'accesso alle valli dell'entroterra, dove il ciclista più motivato potrà mettere alla prova la propria preparazione.Grande importanza è stata data all’ aspetto tecnologico che permette agli utenti di percorrere il tragitto in piena sicurezza. Il percorso è infatti dotato di un impianto di videosorveglianza e di soccorso costituito da 28 telecamere e da altrettante colonnine SOS in modo tale che l’operatore del Centro di Controllo possa vedere quel ch
e succede sulla pista e parlare con chi chiede aiuto. In pratica, l'impianto è paragonabile ad una tangenziale ad otto corsie per senso di marcia sulla quale incanalare i diversi tipi di traffico ed è predisposta oggi con uno svincolo ogni 350 metri attrezzato con un solo casello (virtuale) per il trasporto delle immagini, della voce e degli allarmi provenienti dalla pista.


Dal maggio 2011 è stata aperta la prima Pista ciclabile verticale, che unisce Arma di Taggia a Taggia. La Pista verticale di Taggia è raggiungibile dalla Pista ciclabile del Parco Costiero del Ponente Ligure raggiungendo l'Argine destro del Torrente Argentina. Da Taggia, la Pista arriva sull'Argine sinistro, all'altezza del maneggio del Centro Ippico San Martino.


Recenti